SUGGESTIONS / SUGGERIMENTI....

-FOR NOT ITALIAN VISITORS, PLEASE USE TRANSLATOR IN YOUR LANGUAGE, HERE ON THE RIGHT!

-INIZIA IL PERCORSO GRATUITO "NO RISK" O SCARICA GRATIS "LA "GUIDA AL RISPARMIO"!

CERCA NELLA PAGINA

sabato 17 gennaio 2015

COSA INFLUIRA' SUL PREZZO DELL'ORO NEL 2015?



Cari lettori, 
il clima di dubbi circa la prospettiva per l’Oro nel 2015, è variato nettamente e lo ritengo ormai più prevedibile rispetto ai mesi passati.


Uno dei più grandi concorrenti per il prezzo dell’oro quest’anno è stato il dollaro statunitense (USD). Esso ha rafforzato la sua posizione con un 10% in cinque mesi. Per qualsiasi valuta questa è una cifra enorme, senza contare il 20% occorso sul Franco Svizzero il giorno 15 Gennaio, movimento inatteso della Banca Centrale Svizzera (SNB) che ha creato sconforto, stupore ed ecatombe globale a livello di Investitori grandi e piccoli, Broker, Banche ed Istituti assicurativi, e i cui danni sono ancora i fase di valutazione!

Tornando al Dollaro, esso è allo stesso livello del dopo crisi finanziaria, nel luglio 2009. Un dollaro più forte significa che la gente ha bisogno di meno soldi per comprare la stessa quantità di oro. Tuttavia, questa non è una regola e in un mondo finanziario dove le correlazioni storiche sono cadute già da un paio d'anni, il prezzo dell’oro può risollevarsi unitamente a quello del Dollaro, peraltro come stà già accadendo dal Novembre 2014!



Probabilmente, dopo la boccata d'aria svizzera, la valuta USA continuerà la sua crescita perchè posta al centro della cruenta battaglia valutaria mondialeDi contro,  molti paesi come Giappone e Europa, preferiscono continuare ad indebolire le loro valute per dare uno stimolo ai consumi, cercando di rianimare l'export, ossigenato da un cambio nazionale più favorevole rispetto al Dollaro, ovviamente!


Peraltro, non si attende uno scontro Dollaro-Oro, perchè le Banche Centrali perderebbero la battaglia contro l'inflazione. Un forte aumento del Dollaro sarebbe problematico per gli USA e la Federal Reserve, unitamente al Dipartimento del Tesoro, negozierebbe la riduzione del dollaro, che può essere di stimolo per il rialzo dell'Oro. 



Un’altro grande supporto per il metallo giallo verrà dall'Est europeo e dall'Asia. La domanda russa ma soprattutto cinese è abbastanza forte in questo momento e cresce rapidamente. Secondo il China Gold Yearbook, comparando la domanda con il 2012, con 1.141 tonnellate, essa è raddoppiata a 2.199 tonnellate nel 2013. Inoltre nel 2014 è prevista la domanda di un altro aumento del 50% a 3.100 tonnellate. Woooowww!

Per tale motivo abbiamo deciso di diversificare i nostri assets, introducendo l'Oro da investimento, accumulato con impegn economici bassissimi tramite il Network numero uno al mondo, per soddisfazione della clientela, Emgoldex, da cui abbiamo preso spunto per questo articolo!

Qualora volessi informazioni esaustive, non dovrai fare altro che cliccare qui, o contattarmi direttamente tramite:
Mail diretta: locotony@hotmail.it 

Skype: tonyloco69


Cell. / Sms / WhatsApp: 3472562497

Grazie per la tua attenzione, è già un premio per me! 
Rimango in attesa di un tuo commento, anche se negativo, perchè solo così mi aiuteresti a crescere verso ciò che la gente vuole davvero!


Il presente articolo, come tutte le nostre produzioni, 
è coperto da diritti di "Riproduzione Riservata"!